Ravenna Culture

Salta ai contenuti
Ravenna Culture
 
Sei in: Home » AREA SOCIO CULTURALE » Identità e intercultura: una visione per Ravenna

Identità e intercultura: una visione per Ravenna

 

Cineforum/rassegna cinematografica

Tre film per riflettere e confrontarci sul tema dello sviluppo delle identità plurali, del loro cambiamento e dello scambio tra le persone e i luoghi, tra soggettività e appartenenza, rafforzando i legami della città.

 

Sabato 17 e domenica 18 aprile visione di In Between

di Maysaloun Hammoud durata 96 minuti.

Tre donne arabe in una Tel Aviv che ribolle di cultura underground. Tre giovani ostinate e coraggiose per una riflessione a cuore aperto sull'indipendenza femminile.

Iscrizione al primo film entro e non oltre il 15 aprile

Mercoledì 21 aprile, dalle 20,30, su piattaforma Zoom - dibattito.

Spunti per il dibattito: Il film apre ad uno scenario internazionale, mettendo sul tavolo questioni legate alle appartenenze etniche, religiose e belliche della zona del Medio Oriente, con specifico riferimento alla questione israelo-palestinese. In questo panorama si approfondisce la situazione della donna sospesa tra modernità e tradizione.

 

Sabato 24 e domenica 25 aprile visione di Cosa dirà la gente

di Iram Haq durata 106 minuti.

Oslo. Nisha ha sedici anni e una doppia vita. In famiglia è una perfetta figlia di pachistani. Fuori casa è una normale ragazza norvegese. Quando però il padre la sorprende in casa di notte in compagnia del suo ragazzo i genitori e il fratello si organizzano per portarla, contro la sua volontà, in Pakistan affidandola a una zia. In un Paese che non ha mai conosciuto Nisha è costretta ad adattarsi alla cultura da cui provengono suo padre e sua madre.

Iscrizione al secondo film entro e non oltre il 22 aprile.

Mercoledì 28 aprile, dalle 20,30, piattaforma Zoom dibattito.

Spunti per il dibattito: in questo film è il conformismo sociale a dettare l'agenda dei comportamenti nella comunità di immigrati pakistani ed è ad esso che la famiglia sente il dovere di aderire rischiando di giungere anche a situazioni estreme.

 

Sabato 1 e domenica 2 maggio visione di Almanya, la mia famiglia va in Germania

di Yasemi Samdereli, durata 101 minuti.

Dopo aver lavorato per 45 anni come operaio ospite, Hüseyin Yilmaz, annuncia alla sua vasta famiglia di aver deciso di acquistare una casetta da ristrutturare in Turchia. Vuole che tutti partano con lui per aiutarlo a sistemarla. Le reazioni però non sono delle più entusiaste.

Iscrizione al terzo film entro e non oltre il 29 aprile: https://forms.gle/R6cHWawDdP8MGMrH7

il form per l’iscrizione sarà promosso tramite post su fb alla pagina Festival delle Culture –Ravenna Partecipa

Il 30 aprile vi invieremo mail con link per visione e il 3 maggio una mail con il link per il dibattito più il questionario di gradimento film.

Mercoledì 5 maggio, dalle 20,30, piattaforma Zoom - dibattito.

Spunti per il dibattito: In questo film il protagonista pronto ad integrarsi al suo arrivo ma ora assolutamente disinteressato ad acquisire la nazionalità tedesca caparbiamente voluta e ottenuta dalla moglie, accosta al tema dell’integrazione quello delle generazioni, consentendo di fare paragoni anche con situazioni, presenti e passate, della vicina Italia.

Per informazioni Casa delle Culture

Tel 0544 591876

casadelleculture@comune.ravenna.it