Ravenna Culture

Salta ai contenuti
Ravenna Culture
 
Sei in: Home » CASA DELLE CULTURE » Centri interculturali

Centri interculturali

Centri interculturali

La Regione coordina e sostiene i Centri interculturali, le cui funzioni e ruolo sono riconosciuti dalla legge regionale 5 del 24 marzo 2004 (art. 17 - Interventi di integrazione e comunicazione interculturale).

In Emilia-Romagna opera una fitta rete di punti capaci di informare e orientare i cittadini migranti, favorendone la cittadinanza attiva, l'incontro e il confronto sia tra di loro che con il territorio.

Tra gli obiettivi in agenda vi sono sia quello di consolidare ed estendere le esperienze così da poter attivare almeno un centro interculturale in ogni dimensione territoriale di ambito provinciale che quello di costruire nuovi percorsi di collaborazione attiva dei centri con altre reti tematiche (antidiscriminazione, politiche giovanili, scuola, servizio civile, asilo) e più in generale con il sistema dei servizi pubblici esistenti.

Comunicazione interculturale

La Regione promuove iniziative di comunicazione interculturale per favorire l'interazione, il confronto, la comprensione reciproca e il dialogo tra nuovi e vecchi cittadini al fine di costruire una comunità plurale, aperta, rispettosa dei diritti e dei doveri.

La legge regionale per l'integrazione sociale dei cittadini stranieri (L.R. 5/2004) dedica infatti un apposito articolo (art.17) al tema della comunicazione interculturale, con l'obiettivo esplicito - da parte della Regione e degli Enti locali - di promuovere e sviluppare interventi in questo ambito.

Una particolare attenzione viene riservata ai mass-media poiché essi assumono un ruolo strategico nel favorire i processi di inclusione sociale dei cittadini stranieri.