Ravenna Culture

Salta ai contenuti
Ravenna Culture
 
Sei in: Home » Notizie » Il TeatrOnnivoro porta in scena 44 bambini da tutto il mondo alla Rocca Brancaleone

Il TeatrOnnivoro porta in scena 44 bambini da tutto il mondo alla Rocca Brancaleone

"Chi ha paura del Lupo?", liberamente ispirato alla favola popolare Cappuccetto Rosso e alle varie versioni che ha in tutto il mondo, è lo spettacolo organizzato dal TeatrOnnivoro con i 44 bambini di Città Meticcia che andrà in scena il 2 agosto alle 11 alla Rocca Brancaleone di Ravenna. I bambini provengono da Albania, Afganistan, Armenia, Bangladesh, Cina, Camerun, Italia, Libia, Marocco, Nigeria, Pakistan, Repubblica Dominicana, Romania, Senegal, Tunisia, hanno dai 7 ai 12 anni e - spiegano gli organizzatori "sono lo specchio di un'Italia che cambia e si arricchisce di nuovi cittadini, che portano con sé culture lontane, e amano incondizionatamente l'Italia".

"Vedono l'Italia - proseguono TeatrOnnivoro e Città Meticcia - non come un luogo che li ha accolti, ma è per loro il proprio paese. Alcuni sono nati qui, altri sono arrivati da poche settimane, insieme giocano e recitano, la loro lingua comune è l'italiano. In questo spettacolo mettono in scena i loro timori, la paura di un "lupo" sconosciuto, che si può vincere solo restando uniti".

La regia e l'ideazione dello spettacolo è di Matteo Cavezzali/TeatrOnnivoro, le scenografie e i costumi sono realizzati dai bambini guidati da Sabina Morgagni, il progetto è possibile grazie al prezioso aiuto degli operatori di Città Meticcia Marinella Gondolini, Letizia Bolognesi, Andrea Collu, Kajetana Strojwas, Francesca Pagnani, Valentina Pirini, Nabi Belala, Virginia Baldani, Daniele Giunchi e Ivan Zanotti e al sostegno di Coop Adriatica, forno Coccinella e forno Rosa di Pane.

fonte: Ravennanotizie