Ravenna Culture

Salta ai contenuti
Ravenna Culture
 
Sei in: Home » Notizie » "Tracce migranti- Nuovi paesaggi umani"

"Tracce migranti- Nuovi paesaggi umani"

Lunedì 19 novembre alle 18 presso Sala Muratori in via Baccarini 5 sarà presentato il progetto fotografico Tracce migranti- Nuovi paesaggi umani.

tracce-migranti

 

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Comune di Ravenna Assessorato all' immigrazione, è un lavoro collettivo, con le immagini di Luca Gambi e Luciano Nadalini, i testi di Maurizio Masotti (curatore del progetto), Carla Babini, Francesco Bernabini, Marina Mannucci e Paolo Montanari. Il libro ripercorre la storia dei movimenti migratori nella nostra provincia a partire dal 1998, documentando i passaggi di migliaia di persone attorno a Ventimiglia verso la Francia e gli accampamenti dei lavoratori stranieri in Calabria, teatri recenti di lutti e nuove schiavitù.

 

All'incontro sarà aperto dall'intervento di Valentina Morigi, Assessora all'immigrazione, a cui seguiranno gli interventi di Fatou Boro Lo, Babacar Pouye, Jurgen Humburg, Carla Pithon, Franck Viderot, Fatima Ouarrak. L'incontro sarà moderato da Carla Babini.

 

Tracce migranti è il tentativo di analizzare i profondi mutamenti avvenuti negli anni nella società, partendo dall' analisi della nostra regione, con particolare riferimento al mondo del lavoro e della scuola, con nuove generazioni che aspettano di essere inserite appieno nel tessuto sociale del nostro Paese, in un contesto politico spesso ostile, alla ricerca di nemici da individuare ed espellere, in nome di una presunta "italianità".

 

Tracce migranti, dopo la presentazione a Ravenna, sarà itinerante verso altri luoghi della Regione e del Paese, seguendo i percorsi intrapresi 10 anni fa con i precedenti progetti fotografici La vita degli altri e Album di famiglia, che toccò molte città italiane, spingendosi in Europa fino a Berlino e Vienna